CRONACA

Silvia Romano: "Non arrabbiatevi per difendermi"

La cooperante milanese liberata il 9 maggio dopo diciotto mesi di prigionia scrive un messaggio su Facebook in cui ringrazia i suoi amici

Condividi
A tutti gli amici e le amiche che mi sono stati vicini con il cuore in questo lungo tempo: grazie grazie grazie. Grazie anche a chi non era un amico, ma un conoscente o uno sconosciuto e mi ha dedicato un pensiero". Inizia così il post su Facebook, visibile solo agli amici, di Silvia Romano, la cooperante italiana liberata il 9 maggio 2020 dopo 18 mesi di prigionia.

"Sentivo che loro e voi avreste guardato il mio sorriso e avreste gioito insieme a me perché alla fine io sono viva e sono qui", prosegue nel post, "vi chiedo di non arrabbiarvi per difendermi, il peggio per me è passato: godiamoci questo momento insieme".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
14 maggio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154