L'INTERVISTA

Rudolph Giuliani: "I responsabili delle rivolte sono gli anarchici"

Nell'intervista a Quarta Repubblica di lunedì 15 giugno, l'ex sindaco di New York parla delle proteste antirazziste negli Stati Uniti e critica il governo cinese

Condividi
"Le persone non sono responsabili per le rivolte: i responsabili sono gli anarchici che da anni le organizzano, creando situazioni che possono comportare brutalità da parte della polizia o che possano ingannevolmente essere presentate come brutalità della polizia. Incidono sulla emotività della gente prima ancora di accertare i fatti". Rudolph Giuliani, sindaco di New York dal 1994 al 2001, è in collegamento con Quarta Repubblica per un'intervista con Nicola Porro.

Il consigliere alla Sicurezza informatica della Casa Bianca esprime la sua opinione sulle proteste contro il razzismo negli Stati Uniti, nate dopo la diffusione del video della morte di George Floyd a Minneapolis, e commenta duramente il governo cinese: "Avere rapporti commerciali con la Cina non è dissimile rispetto ad avere rapporti commerciali con la mafia, la Cina non è un governo ma una banda di assassini".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
16 giugno 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154