logoloading

QUARTA REPUBBLICA

Milano, chi sono i rider senza documenti

Nuova puntata dell'inchiesta di Quarta Repubblica sul giro di licenze agli immigrati con i documenti non in regola che lavorano come fattorini per le piattaforme di delivery

Condividi
"Molte persone usano documenti di altre per lavorare. Quindi tu vedi la foto del rider sull'applicazione ma non sono io: nessuno guarda la foto, leggono solo il nome di chi fa la consegna". È una delle testimonianze dei fattorini raccolte dall'inviata di Quarta Repubblica nella nuova puntata dell'inchiesta sugli immigrati con i documenti non in regola che lavorano come rider a Milano.

Secondo quanto documentato dalla giornalista, alcuni di loro utilizzano i documenti di parenti o conoscenti per risultare in regola, altri invece pagano delle società di logistica che operano da intermediarie con le aziende di delivery.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
19 marzo 2019
Copyright © 1999-2018 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154