QUARTA REPUBBLICA

Matteo Salvini sui presunti fondi russi alla Lega: "Nessun rublo da Mosca"

Il vicepremier della Lega risponde alle domande di Quarta Repubblica sul rapporto tra il suo partito e Mosca

Condividi
"Fino a prova contraria ho fiducia nelle persone: se non mi viene dimostrato che qualcuno ha sbagliato, mi fido". Matteo Salvini, rispondendo alle domande di Quarta Repubblica sui presunti fondi russi alla Lega, blinda Gianluca Savoini e Claudio D'Amico, che sembrerebbero aver avuto contatti con il governo di Mosca.

"Vado a Mosca, come vado a Washington, in Tunisia o a Helsinki, per lavoro e per aiutare le imprese italiane, non per portare a casa qualcosa per me", continua il ministro dell'Interno, "ritengo utile avere rappori buoni con la Russia e sono contro le sanzioni, ma l'ho sempre pensato".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
16 luglio 2019
Copyright © 1999-2018 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154