Quarta repubblica

Matteo Salvini su Sanremo: "Il vincitore scelto da radical chic"

Il vicepremier a Quarta Repubblica commenta il Festival di Sanremo: "Spero non sia stato un voto anti-Salvini"

Condividi
“Mi sembra strano che la miglior canzone della musica italiana venga decisa non dagli italiani o non dai giornalisti o critici musicali che giustamente, essendo competenti, sono liberi di esprimere il loro giudizio, ma da un circolo di radical chic”.

Così Matteo Salvini commenta a Quarta Repubblica la vittoria al Festival di Sanremo di Mahmood, che grazie alla giuria di qualità ha superato Ultimo, creando non poche polemiche.

“Hanno deciso il vincitore del Festival di Sanremo alcune persone politicamente connotate a sinistra con delle competenze musicali che non so. Beppe Severgnini, Serena Dandini, Joe Bastianich, Ferzan Ozpetek, Claudia Pandolfi”, aggiunge il vicepremier.

Ai microfoni del programma di Rete 4, Salvini precisa: “Spero che non sia stata una scelta anti Salvini. Sarebbe deprimente per loro e per il vincitore a cui ho mandato un messaggio augurandogli i migliori successi anche se non è il mio gusto musicale preferito”.
10 febbraio 2019
Copyright © 1999-2018 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154