L'INTERVISTA

Guido Bertolaso: "Basta il ricovero di un Covid-19 per bloccare un ospedale”

Nella puntata del 20 aprile di Quarta Repubblica, l'intervista a Guido Bertolaso sull'emergenza coronavirus

Condividi
“Sono un italiano orgoglioso di essere italiano che ha trascorso tutta la sua vita solo ed esclusivamente per cercare di essere utile al proprio Paese e ai propri concittadini”.

Queste le parole di Guido Bertolaso in un’intervista rilasciata ai microfoni di Quarta Repubblica, in onda lunedì 20 aprile in prima serata su Retequattro. Commenta così il virus che ha contratto: “Speravo di non prendermi questa ulteriore fregatura, ma purtroppo è accaduto".

Sull’incarico di costruire un altro ospedale dedicato al Covid-19 a Civitanova Marche, spiega: “Sappiamo tutti, è inutile che ce lo nascondiamo, che non è che abbiamo sconfitto il virus. Non lo abbiamo debellato, non lo abbiamo eliminato dal nostro Paese. Purtroppo, il virus continuerà ad esserci. Quindi sarà necessario sempre più riorganizzare la struttura dei nostri ospedali. Perché basta il ricovero di un Covid-19 per bloccare di fatto tutte le attività normali di quell’ospedale”.

In particolare, sul nosocomio, allestito a tempo record, alla Fiera di Milano, ribadisce: “Quello di Milano è un’astronave. Ha una tecnologia straordinaria”. E in risposta alle critiche sullo spreco di soldi e sul fatto che al momento siano ricoverati pochi pazienti aggiunge: “A parte il fatto che sono tutti soldi di donazioni di privati sia in Lombardia che nelle Marche. Che ci siano 10 malati di Covid-19 in rianimazione a Milano, non mi stupisce. Perché, come sappiamo, in questo momento, la curva sta calando. Ma guardiamo anche in prospettiva: preparare delle realtà che, in caso di una nuova epidemia, saranno in grado di gestire questa serie di problemi, mi pare sia una delle strategie più importanti di previsione e prevenzione rispetto all’intervento successivo".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
20 aprile 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154