POMERIGGIO CINQUE

Tragedia di Modena, le parole di una conoscente

A Pomeriggio Cinque la testimonianza di Giorgia, titolare del bar di Modena dove la donna che si è gettata dal palazzo con il nipotino andava da sei anni

Condividi
“Non era assolutamente una pazza come è stato detto, era una persona allegra. Il suo obiettivo di vita era salvare suo nipote perché secondo lei viveva una situazione molto delicata a casa”. A Pomeriggio Cinque parla Giorgia, titolare del bar dove Silvia Pellacani andava ogni mattina da sei anni.

Silvia è la donna che si è buttata dal decimo piano di un palazzo a Modena insieme al nipotino di 5 anni. L’ipotesi più accreditata dagli investigatori è quella dell’omicidio-suicidio. “Non so cosa sia scattato nella sua testa” aggiunge Giorgia, “ma la sua unica ragione di vita era portare via il nipotino”.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
18 marzo 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154