POMERIGGIO CINQUE

Tommaso Zorzi: "Essere omosessuali non è una colpa, essere una cattiva madre sì"

Il rich kid di Riccanza a Pomeriggio Cinque risponde alla mamma che lo ha accusato sui social di aver fatto diventare omosessuale suo figlio

Condividi
"Invece di stare sui social, parlate con i vostri figli: essere omosessuali non è una colpa, essere una cattiva madre sì". Ospite a Pomeriggio Cinque, Tommaso Zorzi risponde alla mamma che sui social lo ha accusato di aver fatto diventare omosessuale suo figlio.

"Il problema è che se sei un cretino e hai una connessione internet diventi anche pericoloso", continua Zorzi, "la mia vera fortuna è quella di avere un padre e una madre che mi hanno voluto bene dal primo giorno. È quello che auguro a tutti le famiglie, di voler bene ai propri figli". Anche Barbara d'Urso si schiera con l'influencer.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
18 marzo 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154