POMERIGGIO CINQUE

Sissy Trovato Mazza, la famiglia: "Non è stato un suicidio"

A Pomeriggio Cinque il caso dell’agente di polizia del carcere della Giudecca trovata morta nell’ospedale civile di Venezia

Condividi
La famiglia non ci crede ancora e vuole vederci chiaro. Mamma, papà e sorella di Sissy Trovato Mazza, l’agente di polizia ferita all’ospedale civile di Venezia il primo novembre 2016 e morta pochi mesi fa dopo due anni di agonia, vogliono giustizia.

A Pomeriggio Cinque l’appello della famiglia: "Non abbiamo mai creduto che nostra figlia si fosse suicidata. Poi vogliamo sapere perché per esaminare una pistola ci siano voluti 29 mesi?". Anche l’allenatore della squadra di calcio a 5 dove Sissy giocava ha i suoi dubbi. "La conoscevo da tempo. Aveva avuto qualche problema sul lavoro, ma non era certo depressa".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
27 marzo 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154