L'INTERVISTA

Santoni e truffe: "Io minacciata e terrorizzata, mi sono indebitata di 20mila euro"

A Pomeriggio Cinque la storia di Marina che ha fatto arrestare un finto guaritore di Quartu Sant'Elena

Condividi
Marina è una delle vittime di un finto guaritore arrestato a Quartu S. Elena, in provincia di Cagliari, che è arrivata a indebitarsi per quasi 20mila euro per assecondare le richieste di denaro dell'uomo .

"Mi diceva che vedeva tragedie imminenti che riguardavano mio figlio o la mia nipote", racconta la donna, in collegamento con Pomeriggio Cinque. "Quella bambina morirà, vedo una bara bianca", erano le parole che questo santone diceva a Marina chiedendole soldi per togliere presunte fatture o maledizioni ricevute.

La donna, dopo un calvario di sei mesi iniziato quando è andata a recitare il rosario a casa della madre del truffatore, ha aiutato la polizia a incastrare l'uomo.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
20 novembre 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154