POMERIGGIO CINQUE

Sanremo, Al Bano: “Il rap sta uccidendo la melodia italiana”

Il Leone di Cellino critico verso i troppi rapper presenti al Festival

Condividi
Sembrano non finire mai le polemiche intorno all’ultima edizione del Festival di Sanremo.

Dopo le critiche per la vittoria di Mahmood, le accuse di invocazione a Satana verso Virginia Raffaele, gli sfoghi di Ultimo per il mancato primo posto, stavolta è Al Bano a dire la sua sulla canzone che ha trionfato alla kermesse sanremese.

A Poeriggio Cinque si discute riguardo alcune dichiarazioni di Al Bano: “Per carità la canzone di Mahmood è simpatica, è carina. Però, con tutto il rispetto per chi fa rap, mi sembra che tutti questi rapper stiano uccidendo la melodia italiana”.

Il leone di Cellino, che ha prestato la sua voce a una canzone dal ritmo tutto rap di Fabio Rovazzi (Faccio quello che voglio) prosegue nella sua critica: “Forse è l’Italia che si sta avvicinando al rap. Mi sembra che le loro canzoni e i loro ritmi siano molto americanizzati”.
15 febbraio 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154