POMERIGGIO CINQUE

Patrizia De Blanck e la statuetta posseduta dal diavolo

A Pomeriggio Cinque Patrizia De Blanck racconta la sua disavventura con una statuetta posseduta dal diavolo: "Ho rischiato di morire"

Condividi
"Io sono una che va verso la luce, ma le tenebre mi vogliono acchiappare e portare verso di loro". A Pomeriggio Cinque inizia così il suo racconto Patrizia De Blanck dello spiacevole incontro con una presenza ostile nella sua casa.

"Avevo questa statuetta di un mostro, una specie di diavolo. Un giorno un’amica, una nota sensitiva, entra in cassa e si sente male: capisce che c'è qualcosa di negativo", spiega De Blanck, che ha preso la statuetta e l'ha affogata in un secchio. Qualche gorno dopo si sente male: "Stavo malissimo, sono stata ricoverata e stavo morendo. Mi sono salvata pregando". In studio c'è molto scetticismo e scoppia la polemica.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
05 aprile 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154