Pomeriggio Cinque

Ossa vicino alla ferrovia, l’operaio che le ha trovate: “Ho capito subito che erano umane”

A Pomeriggio Cinque l’esclusiva testimonianza dell’uomo da Salerno

Condividi
“Mi sono affacciato al canale e ho visto delle ossa. C’era un teschio, abbiamo subito capito che era di un essere umano”. In esclusiva, a Pomeriggio Cinque, parla l’operaio che ha trovato i resti a Salerno.

Un'ipotesi è che possano appartenere a Caterina Perozziello, scomparsa ormai oltre due anni fa. “C’era un vestito che avvolgeva delle ossa, credevo fossero due corpi addirittura” continua l’uomo, che lavora in un cantiere proprio accanto alla ferrovia dove sono state rinvenute le ossa.

Le circostanze della scomparsa di Caterina non sono mai state chiarite: il figlio e la nuora furono interrogati per ore, ma le indagini non hanno ancora portato a scoprire cosa sia accaduto.
05 febbraio 2019
Copyright © 1999-2018 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154