CRONACA

Omicidio Willy, parla il fratello dei due arrestati: "Una cosa tremenda"

L'intervista esclusiva di Pomeriggio Cinque ad Alessandro, fratello di Gabriele e Marco, arrestati per la morte di Willy a Colleferro

Condividi
"Chi ha sbagliato deve pagare, non sono qui a cercare scusanti, ma non sono stati i miei fratelli a dargli i calci in faccia. Quando è iniziata la discussione i miei fratell non erano lì, sono stati chiamati da altri due ragazzi. Quando sono arrivati lì hanno trovato altre due persone, gli altri due arrestati - Mario Pincarelli e Francesco Belleggia - quello che voglio dire io è che chi ha sbagliato deve pagare: le colpe dei miei fratelli o quelle degli altri, non importa, perché è morto un ragazzo". A Pomeriggio Cinque parla Alessandro, fratello di Marco e Gabriele Bianchi, arrestati per la morte del 21enne Willy a Colleferro.

"Non sono giudice di niente e di nessuno, sono qui solo perché nei media si è parlato solo di Marco e Gabriele", aggiunge Alessandro, "è vero, hanno delle denunce per delle scazzottate nei locali, ma nulla di così grave. Quando abbiamo saputo il giorno dopo cos'era successo è stata una cosa tremenda: la tragedia più grande è quella della famiglia di Willy".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
09 settembre 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154