CRONACA

Omicidio Luca Sacchi, spunta un nuovo testimone: "Luca era solo"

A Pomeriggio Cinque le ultime sull'omicidio del 24enne nel quartiere Appio Latino di Roma: al vaglio la versione della fidanzata

Condividi
"Lui stava da solo. Non aveva una ragazza vicno, è arrivata dopo 30-40 secondi". A Pomeriggio Cinque l'inviata Giorgia Scaccia parla con un testimone dell'omicido di Luca Sacchi, il 24enne ucciso con un colpo di pistola alla testa nel quartiere Appio Latino di Roma intorno alle 23 del 23 ottobre.

Anastasia, la fidanzata di Luca, raveva accontato le dinamiche dell'aggressione: “Io non ho sentito nessuno arrivare. Nel momento in cui mi sono girata, mi sono sentita una botta dietro e sono caduta. Lui mi ha protetto come ha sempre fatto". Per la morte del ragazzo sono stati fermati due sospettati, due ragazzi di 21 anni. Si tratta di Valerio Del Grosso e Paolo Pirino, residenti nel quartiere San Basilio, attualmente interrogati dalla Questura di Roma.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
28 ottobre 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154