Pomeriggio Cinque

Omicidio di Bergamo: "Era una bravissima ragazza"

A Pomeriggio Cinque parlano i vicini della donna uccisa a coltellate dal marito

Condividi
È ancora scossa la comunità di Cologno al Serio, piccolo comune nella Bergamasca, dove Maurizio Quattrocchi, 47 anni, ha ucciso a coltellate la moglie, Zinaida Solonari, moldava di 36.

"Era una bravissima persona, una ragazza gentilissima". Questa solo una delle tante testimonianze raccolte dalle telecamere di Pomeriggio Cinque che hanno intervistato alcuni vicini e conoscenti della coppia.

Come però ricostruisce Marta Rigoni, giornalista di Pomeriggio Cinque, la donna si era rivolta ai carabinieri poco tempo fa spiegandogli che il marito, negli ultimi tempi, aveva "crisi di gelosia" e la minacciava di compiere gesti violenti.

Come spiega sempre Rigoni, l’uomo aveva perso il lavoro da poco e i due litigavano spesso perché Zinaida "voleva solo lavorare". Eppure nessuno avrebbe potuto mai immaginarsi un epilogo così tragico: "Non notavamo nulla, erano delle persone serie".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
07 ottobre 2019
Copyright © 1999-2018 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154