CRONACA

Nico, abusato a 14 anni a Macerata: "È il momento di denunciare"

A Pomeriggio Cinque l'appello di Nico a quei ragazzi che come lui avrebbero subito violenza dalla donna che, per questa vicenda, ha patteggiato a 2 anni

Condividi
"Il mio appello è per tutti quei ragazzi che come me sono stati vittime di quella donna: è questo il momento di uscire allo scoperto e denunciare. Grazie per esservi occupati di questa vicenda". Conclude così il suo collegamento con Pomeriggio Cinque Nico, il ragazzo che quando aveva 14 anni è stato abusato più volte dalla madre di una sua compagna di scuola. Ora la donna ha patteggiato due anni di reclusione.

"Dopo che ci offriva da bere e da fumare arrivava ai suoi scopi, ai rapporti sessuali", aveva raccontato il 14 ottobre in trasmissione, "nella stessa sera anche con più di uno alla volta. Dipendeva da lei, dalle voglie che aveva lei. I rapporti avvenivano davanti agli altri".

Nei giorni scorsi era intervenuta anche la mamma di Nico. "È dura, Barbara" dice fra le lacrime, "io sono andata a casa di questa donna, volevo parlare con il marito, non avevo alcuna certezza ma avevo questa forte sensazione che qualcosa non andasse. Tutte quelle visite erano anomale. Ci sono state tre occasioni in cui mio figlio è venuto a casa spossato, fatto, ubriaco, e le giustificazioni non reggevano."

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
14 ottobre 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154