logoloading

POMERIGGIO CINQUE

Modena, la testimonianza di un vicino

In collegamento con Pomeriggio Cinque un inquilino del palazzo di Modena, da cui sono caduti la zia e il nipotino, racconta gli attimi della tragedia

Condividi
"Era pomeriggio, ho sentito un rumore fortissimo. Neanche il tempo di realizzare, si è sentito il secondo botto: saranno passati cinque secondi tra i due. Poi sono uscito, presumo che le aiuole mi abbiano nascosto la visuale dei due corpi". Ai microfoni di Pomeriggio Cinque parla Mauro, che vive nello stesso palazzo di Modena dal quale sono caduti Silvia Pellacani e suo nipote di 5 anni.

L'inviata di Pomeriggio Cinque parla anche con un'altra vicina della donna: "Era un tipo più che normale, sempre allegra, socievole con tutti, era contentissima di questo bambino". E ipotizza cosa possa essere successo.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
19 marzo 2019
Copyright © 1999-2018 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154