CRONACA

Milano, ergastolano in permesso accoltella anziano

In collegamento con Pomeriggio Cinque Daniela, figlia di uno dei tre carabinieri uccisi 40 anni fa dall'uomo condannato all'ergastolo

Condividi
"Sono profondamente amareggiata e ferita. Credo che le persone possano cambiare, ma quest’uomo non ha mostrato nessun cambiamento". In collegamento con Ilaria Dalle Palle a Pomeriggio Cinque c'è Daniela, figlia di uno dei tre carabinieri uccisi 40 anni fa da Antonio Cianci, che è stato condannato all'ergastolo e appena ottenuto un permesso premio avrebbe accoltellato un 79enne all'ospedale san Raffaele di Milano dopo averlo rapinato.

"Quella notte mio padre non doveva essere in servizio, doveva essere in Calabria per la vendemmia", racconta Daniela, "ma sostituì un carabiniere più giovane per problemi di salute". Cianci è stato fermato dopo l'aggressione con la felpa sporca di sangue e avrebbe tentato di disfarsi del taglierino e della refurtiva appena individuato dalla polizia.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
12 novembre 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154