EMERGENZA

L'appello della Polizia Penitenziaria: "C'è carenza di mascherine"

Il segretario nazionale Antonio Fellone a Pomeriggio Cinque: "Se il coronavirus entra negli istituti è la fine"

Condividi
"C'è una totale carenza di dispositivi di protezione individuale, abbiamo pochissime mascherine". A parlare in collegamento con Pomeriggio Cinque è il segretario nazionale del sindacato della Polizia Penitenziaria Antonio Fellone, che analizza l'emergenza coronavirus vissuta nelle carceri.

"Si sta parlando di una riapertura dei colloqui tra detenuti e familiari: noi chiediamo che questa sospensione vada ancora avanti, altrimenti non possiamo garantire che il virus non entri all'interno degli istituti penitenziari".

Infine l'appello: "Tanti miei colleghi si auto-isolano e non hanno contatti con la famiglia perché hanno paura, chi può resti a casa".


TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
20 marzo 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154