POMERIGGIO CINQUE

Intossicati alle nozze, il responso delle analisi

Durante il collegamento il colpo di scena: il marito Cristiano sarebbe il prestanome per 190 automobili

Condividi
A Pomeriggio Cinque si torna a parlare delle nozze da incubo di Monza. Sono state sette le vittime di una presunta intossicazione, almeno secondo la versione degli sposi, in collegamento con la trasmissione di Barbara d'Urso.

Diversa l'opinione della proprietaria del locale in cui si è svolta la cerimonia: la donna ha infatti chiesto un esame sui cibi, che ha fornito un esito negativo. Tuttavia le analisi non mettono fine alla vicenda, in quanto gli accertamenti sono stati condotti sulla cucina e non sui cibi serviti allo sposalizio.

Gli interrogativi, insomma, non sono stati sciolti. Anzi, ai precedenti se ne sono aggiunti altri, perché in onda arriva un nuovo colpo di scena: Cristiano, il neo marito, sarebbe l'intestatario di 190 auto, 4 delle quali guidate da pirati della strada. L'uomo si difende e risponde a Barbara d'Urso: "Questa vicenda non ha nulla a che fare con il matrimonio. Io sono vittima di una truffa e il mio avvocato se ne sta occupando".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
20 settembre 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154