POMERIGGIO CINQUE

Gli insulti sessisti di Sergio Vessicchio

In studio a Pomeriggio Cinque, il telecronista accusato di insulti all'assistente donna dell'arbitro prima si scusa, poi attacca le altre donne presenti in trasmissione

Condividi
"Chiedo scusa per l’ennesima volta alla giovane arbitro, alla quale faccio gli auguri per una grande carriera in questo settore". A Pomeriggio Cinque parla Sergio Vessicchio, il telecronista di Canale Cinque Tv che durante una telecronaca ha rivolto insulti sessisti a un'assistente dell'aribitro.

"È una cosa inguardabile, è uno schifo vedere le donne fare gli arbitri", le frasi incriminate del telecronista. Caterina Collovati lo difende, reputando eccessivo un provvedimento disciplinare nei suoi confronti, ma dopo aver chiesto scusa Vessicchio rivolge nuovamente parole sessiste alla giornalista sportiva Elena Tambini presente in studio, e le altre ospiti prendono le distanze da lui.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE

18 aprile 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154