Pomeriggio Cinque

Il papà di Julen: “Abbiamo speranza”

Parla il padre del piccolo Julen, intrappolato da nove giorni in un pozzo in Spagna

Condividi
Continua la corsa contro il tempo per salvare Julen, il bimbo di due anni rimasto bloccato in un pozzo da nove giorni. Nella città spagnola di Totalàn, l'inviata di Pomeriggio Cinque racconta in diretta il lavoro della squadra di soccorritori. Tutte le persone coinvolte sono attualmente impegnate nel creare un tunnel parallelo per poter raggiungere il piccolo.

Si affievoliscono le probabilità di trovare il bambino ancora vivo, ma il padre non perde le speranze: “Abbiamo un angelo che lo aiuterà, mio figlio uscirà vivo il prima possibile. Solo noi possiamo sapere cosa stiamo passando: resistiamo e manteniamo la speranza”. L’angelo di cui parla il papà di Julen è Oliver, primogenito della famiglia morto d’infarto a soli tre anni.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINEhttps://www.mediasetplay.mediaset.it/magazine
21 gennaio 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154