CRONACA

Disabile segregato a Naro: parlano i Carabinieri

A Pomeriggio Cinque l'inviata Giuliana Zanca intervista i Carabinieri che hanno salvato il disabile incatenato

Condividi
Martedì 29 ottobre a Pomeriggio Cinque l’inviata Giuliana Zanca si trova nel centro storico di Naro nel quale è stato trovato incatenato sotto le coperte un ragazzo disabile di 33 anni.

I Carabinieri raccontano di essere venuti a conoscenza del caso grazie a una segnalazione anonima e che una volta informata la procura, hanno installato nell'abitazione delle telecamere nascoste. Una volta costatata la gravità della situazione, sono intervenuti per salvare il ragazzo: lo hanno trovato bloccato a letto con delle catene e circondato da bidoncini che contenevano i suoi escrementi.

I Carabinieri aggiungono inoltre che i suoi zii, ora in carcere, si sono giustificati dicendo che “lo avevano fatto solo perché scappava”. Il caso si è concluso con grande gioia da parte del ragazzo, che è stato subito portato in una comunità protetta.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
29 ottobre 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154