LA TESTIMONIANZA

Delitto Foti, parla un vicino: "Libero era una persona depravata"

A Pomeriggio Cinque Marino, vicino di casa della vittima, racconta un episodio spiacevole al quale ha assistito

Condividi
A Pomeriggio Cinque, una nuova testimonianza sull'omicidio di Libero Foti, il 75enne trovato senza vita in un sacco nero, sul balcone della sua casa a Trieste.

Marino, vicino di casa di Libero, è con l'inviata Ilaria Dalle Palle per raccontare un episodio spiacevole riguardante la vittima e la sua ex compagna Olena Leri (anch'essa scomparsa dal ritrovamento del cadavere).

Marino sostiene di essersi recato a casa di Libero su richiesta di Olena per allievare un suo dolore con un massaggio. Secondo il racconto dell'uomo, Libero Foti lo avrebbe accolto nudo: "Era una persona molto cattiva, picchiava la sua compagna e la costringeva ad avere rapporti a tre, era un depravato".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
07 novembre 2019
Copyright © 1999-2018 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154