CRONACA

Coronavirus, parla l'amico del ragazzo in isolamento allo Spallanzani

A Pomeriggio Cinque in collegamento da Hong Kong, parla Riccardo: "Sarei dovuto andare anch'io a Wuhan"

Condividi
Un altro ricoverato allo Spallanzani di Roma per un sospetto caso di coronavirus. Si tratta di un 30enne originario di Formia e residente a Shanghai. I primi test sarebbero risultati negativi. Migliorano, invece, le condizioni del 29enne di Luzzara. La febbre è scesa e le condizioni cliniche, in generale, sono in progresso.

A Pomeriggio Cinque è intervenuto da Hong Kong Riccardo, il miglior amico del giovane ricoverato, del quale non viene mai pronunciato il nome per una questione di privacy. "Lui è rimasto bloccato a Wuhan per due settimane quando è stata messa in quarantena la città insieme alla fidanzata. Poi è rientrato col volo dell'Aeronautica militare insieme agli altri italiani", racconta Riccardo. "Anch'io sarei dovuto andare a Wuhan, ma per un giorno sono rimasto a Hong Kong, dato che nel frattempo mi avevano cancellato il volo. Sono molto felice di sapere che il mio amico sta bene", aggiunge Riccardo.

TUTTE LE ULTIE NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
12 febbraio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154