LA STORIA

Coronavirus, lo chef di Firenze che realizza visiere con la stampante 3D

Durante l'epidemia di coronavirus, il 31enne si è organizzato con altre persone per stampare visiere per i medici

Condividi
"Si parte da un progetto che ho scaricato da un sito spagnolo, è un disegno già pronto di una visiera apribile. Si manda il programma alla stampante: ci mette un'ora per fare il telaio. Poi montiamo le visiere trasparenti, tagliate al laser, mettiamo la gommapiuma per renderle più comode sulla fronte e l'elastico, e sono pronte". Luca è un giovane chef di Caldine, in provinca di Firenze, che mostra la sua iniziativa a Pomeriggio Cinque.

A causa dell'emergenza coronavirus non sta lavorando, e ha deciso di impiegare il suo tempo stampando visiere 3D per i medici che combattono contro l'epidemia: visiere che poi distirbuisce gratuitamente negli ospedali della zona.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
13 aprile 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154