RICHIESTA D'AIUTO

Coronavirus, italiani bloccati a Capo Verde senza medicine e contanti

A Pomeriggio Cinque la richiesta di aiuto di Michele, rimasto a Sal con altri connazionali

Condividi
"Noi siamo qui a Capo Verde senza medicine, senza contanti e soprattutto con gli alberghi che chiudono: nel mio caso domani dovrò lasciare il mio".

È l'appello disperato di Michele che a Pomeriggio Cinque racconta la tragica situazione in cui si trova coinvolto, a seguito dell'emergenza coronavirus, insieme ad altri trenta connazionali.

"Veniteci a prendere, portateci a casa, fate qualcosa perché noi non possiamo più stare in queste condizioni - spiega l'uomo che necessita anche di medicinali in quanto recentemente operato di tumore - l'unico ente che si sta muovendo è la questura di Milano". E alle richieste di Michele segue la speranza di Barbara d'Urso: "Siamo tutti con voi, vedrai che qualcosa succederà".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
18 marzo 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154