PERSONAGGI

Coronavirus, infermiera in isolamento in casa non può abbracciare il figlio

A Pomeriggio Cinque Barbara d'Urso non trattiene le lacrime ascoltando la storia di Laura, positiva al coronavirus, in quarantena nella mansarda della sua abitazione

Condividi
"È stato difficile, soprattutto all'inizio quando stavo male, avevo la febbre e difficoltà a respirare. È stato difficile sentire mio figlio da fuori che cercava di entrare, non capiva perché non potessimo vederci". Laura, infermiera di 36 anni risultata positiva al coronavirus, si è chiusa in autoisolamento nella mansarda della sua abitazione nella quale vive insieme al compagno e al figlio di due anni.

"Sono in isolamento dall'11 di marzo, sicuramente sarò in quarantena fino al 10 di aprile", racconta l'infermiera a Pomeriggio Cinque, "stiamo aspettando mi facciano il primo dei due tamponi". "Pensa al momento in cui aprirai quella porta e potrai abbracciare tuo figlio", le dice Barbara d'Urso commossa, "guarda, mi emoziono io".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
01 aprile 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154