Emergenza

Coronavirus, a Bergamo i carabinieri recuperano le bombole d'ossigeno

Le forze dell'ordine di una delle città più colpite si attivano per recuperare il materiale che può servire ai contagiati da Covid 19

Condividi
A Bergamo, una delle città più colpite dall'emergenza sanitaria causata dal coronavirus, i carabinieri stanno correndo contro il tempo per cercare di recuperare il maggior numero possibile di bombole d'ossigeno da riutilizzare per i malati contagiati dal Covid 19.

A Pomeriggio Cinque il comandante dei carabinieri di Bergamo, lancia anche un appello: "Questo materiale può essere necessario per salvare delle vite - spiega a Barbara d'Urso -, per questo vi chiedo di comunicarci se in casa doveste ritrovarvi delle bombole di ossigeno che non utilizzate più: potrebbero essere nuovamente riempite e riutilizzate. Verremo noi a prenderle e a consegnarle ai presidi ospedalieri che ne hanno bisogno".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
03 aprile 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154