POMERIGGIO CINQUE

Cardito, parla un'amica: "Sono due mostri"

A Pomeriggio Cinque le parole piene di rabbia di Nunzia: "È da domenica che abbraccio i miei figli e piango"

Condividi
"I mostri sono Tony e Valentina, non le due famiglie: il peggior dolore lo devono subire nell’anima". A Pomeriggio Cinque le parole di Nunzia, un’amica della coppia coinvolta nella tragedia di Cardito, sono piene di rabbia.

Nunzia si scusa più volte con Barbara d'Urso per il tono usato, e spesso si rivolge direttamente a Valentina, la mamma del piccolo Giuseppe morto per le percosse subite.

È stata Nunzia ad accompagnare la figlia più piccola in questura, da dove è stata trasferita in una struttura protetta. "Quando me l’hanno tolta ho sofferto come fosse stata mia". "Sono anche io una mamma, è da domenica che abbraccio i miei figli e piango: perché non hai chiamato i soccorsi?".

La donna ha poi rivelato che Tony aveva anche un altro figlio, di circa 2-3 anni, con una ragazza che viveva a Roma.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
30 gennaio 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154