POMERIGGIO CINQUE

Bimbo morto a Frosinone, le testimonianze dei vicini

A Pomeriggio Cinque si ricostruisce il caso di Gabriel, il bambino di 2 anni che sarebbe stato strangolato dalla mamma

Condividi
“Gabriel faceva i capricci, voleva tornare a giocare dalla nonna. Ero esasperata, gli ho stretto la gola e gli ho messo una mano sulla bocca per farlo smettere. Prima ho detto che l’ho ucciso facendo manovra con la macchina: la verità è che l’ho soffocato". A Pomeriggio Cinque viene letta la testimonianza di Donatella, la mamma 28enne che avrebbe confessato di aver ucciso il figlio di 2 anni a Piedimonte, Frosinone.

L'inviata ricostruisce le ore precedenti alla tragedia. La madre esce con il piccolo Gabriel, attraversa la strada e percorre pochi metri. Dopo un paio di ore, una vicina la vede tornare con il bimbo in braccio, sembra dormire. Pochi minuti ancora e sente le urla della nonna, vede il bambino steso a terra e prova a rianimarlo con un massaggio cardiaco. Ma è troppo tardi.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
18 aprile 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154