PLAY CULT

Ventisette anni fa il primo sms

Ecco come l'sms aveva rivoluzionato la comunicazione

Condividi

Lo Short Message Service, meglio conosciuto come sms, compie 27 anni: ma cosa si sarà mai detto nel primo?

L'ingegnere britannico Neil Papworth invia il primo messaggino della storia il 3 dicembre 1992 da un computer a un cellulare sulla rete GSM Vodafone, per augurare un "MERRY CHRISTMAS", buon Natale. Il primo sms da cellulare a cellulare invece risale all'inizio del 1993 da uno stagista della Nokia.

Il metodo sms è stato talmente importante che ha plasmato anche il design dei telefonini: dalla tastierina qwerty, alla tastiera alfanumerica, i telefonini si sono adattati sempre più al metodo più comodo e veloce per poter scrivere.

Lo short message service, inoltre, ha avuto un forte impatto sul linguaggio dei giovani degli anni 2000: impossibile dimenticare i "tvb", i "xk" e tutte le altre abbrievazioni che erano diventate vere e proprie sostitute delle parole. Non si diceva più "ti voglio tanto bene", ma tadb (letteralmente "Ti amo di bene"), per poter accorciare il testo e stare dentro i 160 caratteri.

Nella clip qui sopra rivediamo un servizio di Target del 1994, nel quale ci veniva mostrato come, tra cabine telematiche ed enormi cellulari, stava cambiando la comunicazione dell'epoca.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE

03 dicembre 2019
Copyright © 1999-2019 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154