IL RICORDO

Ventisei anni senza Moana Pozzi

Il 15 settembre 1994 moriva a Lione la pornostar più amata dagli italiani

Condividi
Moriva il 15 settembre di 26 anni fa la pornostar Moana Pozzi: a soli 33 anni se ne andava a causa di un tumore al fegato la più nota diva dell'eros il cui impatto sulla società e sui costumi degli italiani travalicò gli angusti confini del cinema per adulti.

Nata a Genova nel 1961, la stella di Moana attraversò tutti gli anni Ottanta, dagli esordi come conduttrice e modella fino alle pellicole hard che ne decretarono il successo mondiale. Per più di un decennio la popolarità dell'attrice crebbe a dismisura diventando un fenomeno di costume, tanto discusso quanto apprezzato.

Alla fine della Prima Repubblica, a inizio anni '90, la discesa in politica di Moana, nel neonato "Partito dell'Amore", diedero ulteriore visibilità all'attrice che, in vista delle politiche del 1992, fu al centro della campagna elettorale e mediatica. La morte nel 1994 a Lione, ufficialmente per un carcinoma al fegato.

Rivediamola quando leggeva, nella trasmissione Buon Compleanno Canale 5, una poesia che sarebbe dovuta andare in onda a Matrioska, programma che poi venne censurato.
15 settembre 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154