PLAY CULT

Mario Merola ci lasciava 13 anni fa

Il cantautore neomelodico Mario Merola moriva il 12 novembre del 2006

Condividi
Il cantante e attore neomelodico napoletano Mario Merola ci lasciava 13 anni fa, precisamente il 12 novembre 2006.

Inizia a esibirsi e negli anni '60 realizza dischi, si esibisce in spettacoli, matrimoni e feste di piazza. Tra gli anni '70 e '80 rilancia la tradizionale sceneggiata napoletana, portando di nuovo in auge la canzone del repertorio popolare.

Parallelamente inizia un'attività di attore cinematografico in film ispirati a storie di cronaca nera, come "Sgarro alla camorra", e alle sceneggiate napoletane come "Lacreme napulitane". Negli anni '90 è quasi un padrino per Gigi D'Alessio e lo accompagna spesso in esibizioni canore, ma non è l'unica collaborazione professionale rimasta impressa, infatti, Mario Merola interpreta il brano "Futteténne" insieme al cantautore Cristiano Malgioglio.

Durante la sua carriera colleziona film, apparizioni televisive e tanti brani rimasti nella storia del cantautorato italiano, tra i quali è bene ricordare "Guapparia e 'O zappatore".

Per omaggiarlo, rivediamo Mario Merola nei panni del protagonista di un divertente scherzo a Scherzi a parte.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
12 novembre 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154