VIDOEGIOCO

Auguri a Tetris, il leggendario gioco a incastri compie 36 anni

Il videogame culto degli anni Ottanta, inventato il 6 giugno 1984, è passato dal Game Boy agli smartphone

Condividi
È uno dei giochi culto degli anni Ottanta, un periodo d'oro per i videogame: Tetris compie 36 anni. Il 6 giugno 1984 fu inventato dal programmatore russo dell’Accademia delle scienze dell’Unione Sovietica, Aleksej Leonidovic Pazitnov. Tetris è un gioco di puzzle e incastri: le varie figure geometriche, i tetramini, vengono fatte ruotare dal giocatore per dare vita a una riga orizzontale di blocchi, che deve essere senza interruzioni.

Il gioco, che non fu mai brevettato, ha quindi avuto molteplici varianti e fece la fortuna della prima versione del Game Boy Nintendo, la console portatile che era il sogno di ogni bambino degli anni Ottanta. Tetris ha continuato a perpetuare il suo mito di evergreen dei videogiochi sui device più moderni, dai computer agli smartphone in forma di app, con in sottofondo la leggendaria musichetta della canzone popolare russa Kalinka.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
06 giugno 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154