PLAY CULT

Aldo Busi: "Non sono un intellettuale, sono un genio"

L'intervista di Target allo scrittore nel 1996, dal nostro archivio Play Cult

Condividi
"Perché gli intellettuali è bene che non vadano in televisione? Perché non sanno stare neppure nella strada. Perché già uno che si qualifica come intellettuale, e non scoppia a ridere, è un imbecille. Io non sono un intellettuale, sono un genio, nel senso che sono semplicemente me stesso e ho il coraggio di esserlo di giorno in giorno e di ora in ora". Dal nostro archivio Play Cult Aldo Busi si confessa in un'intervista a Target nel 1996.

Controcorrente, trasgressivo, scandaloso, lo scrittore oggi 71enne ha fatto anche tanta tv: "Non vado in televisione semplicemente perché mi invitano, ci vado e concedo interviste perché sono pagato per farlo".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
12 febbraio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154