Catalogo
Dirette Tv
Cerca

COVID-19

Roberto Giacobbo: "Quando in rianimazione potevo muovere solo gli occhi"

Ospite a Verissimo Roberto Giacobbo racconta i suoi 40 giorni in ospedale per il Covid-19: "Ho attaccato il virus anche a mia moglie e alle mie figlie. Oggi sono cambiato, ogni respiro è più bello"

Condividi
"I primi 8 giorni sono stati i più difficili, in questa lotta con il respiro ho perso conscenza più volte. Ma ho avuto una grande forza di volontà, che mi ha salvato".

Ospite a Verissimo, Roberto Giacobbo racconta per la prima volta in tv di aver contratto il Covid-19: "È successo il 5 marzo. Qualcuno mi ha trasmesso il virus, probabilmente al supermercato. Purtroppo, una laringite ha falsificato i sintomi. Ho comprato un pulsometro per misurare l’ossigenazione del sangue. Una mattina ho sentito una maggiore difficoltà nel respiro e dopo poche ore l’ossigenazione era crollata. Sono corso in ospedale".

Segnalato come "caso gravemente compromesso", Giacobbo ha trascorso le prime settimane in rianimazione: "Potevo muovere solo gli occhi. Ero a un passo dalla fine. Mi hanno tolto tutto, anche la fede nuziale. Ho pensato che sarebbe stata l’ultima cosa che avrebbero avuto le mie figlie e mia moglie. Non avrebbero potuto piangere neanche il corpo".

A salvarlo, racconta, è stata una grande forza di volontà: "Ho perso 14 chili in meno di 20 giorni, mi dicevano di fare fisioterapia una volta al giorno, io la facevo una volta all'ora. Ho fatto fisioterapia polmonare anche mentre ero in rianimazione".

La malattia non ha risparmiato neanche "le mie 4 donne": "Ho attaccato il virus mia moglie – la più grave anche se non è stata ricoverata – e alle tre mie figlie: la più piccola asintomatica, la seconda con la mancanza di gusto e olfatto, la più grande con febbre alta. Adesso tutto è più bello, sono felice. Ogni respiro è più bello".
03 ottobre 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154