Verissimo

Catalogo
Dirette Tv
Cerca

ROYALS

Principe Harry, il discorso al Vax Live

Il duca di Sussex ha lanciato un forte messaggio a sostegno della vaccinazione anti Covid: "Il vaccino deve essere distribuito a tutti ovunque"

Condividi
L'8 maggio verrà trasmesso l'evento Vax Live: The Concert to Reunite the World, presentato da Selena Gomez e registrato di recente al SoFi Stadium di Los Angeles; una trasmissione multi-network e uno speciale in streaming, che ha l'obiettivo di sostenere la distribuzione equa dei vaccini anti Covid, in particolare agli operatori sanitari, in quelle parti del mondo dove questi non sono ancora accessibili.

Il principe Harry, presidente della campagna Vax Live con la moglie Meghan Markle, in dolce attesa della loro secondogenita, ha tenuto un discorso nel corso dell'evento, lanciando un accorato messaggio a sostegno della vaccinazione anti Covid: "Siamo in un momento decisivo nella lotta globale al Covid-19. Dobbiamo essere uniti, perché questa pandemia non può finire se non agiamo collettivamente con un impegno senza precedenti per la nostra umanità. Questa sera siamo qui per celebrare ognuno di voi, i lavoratori in prima linea vaccinati presenti tra il pubblico, e i milioni di eroi in prima linea in tutto il mondo. Nel corso di questo ultimo anno avete combattuto coraggiosamente e disinteressatamente per proteggerci tutti, affrontando il pericolo con coraggio. Vi siamo profondamente grati".

Harry, rientrato da due settimane in America, dopo i funerali del Principe Filippo, scomparso lo scorso 9 aprile, nel corso dell'evento di Global Citizen ha poi dichiarato: "Il vaccino deve essere distribuito a tutti ovunque. Non possiamo stare tranquilli o riprenderci veramente finché non ci sarà un'equa distribuzione del vaccino in ogni angolo del mondo. La missione che abbiamo di fronte è un'impresa che non possiamo permetterci di fallire. Il dilagare del virus fa sì che l'accesso al vaccino non possa essere determinato dalla geografia. Deve essere considerato un diritto fondamentale; è da qui che dobbiamo partire".

Il principe Harry ha poi lanciato anche un appello alla solidarietà, e un messaggio di speranza, anche alla luce del recente ed esponenziale incremento della diffusione del virus in India: "Nessuno di noi dovrebbe sentirsi a proprio agio nel pensare che potremmo stare bene quando tanti altri stanno soffrendo. In realtà, e in modo particolare con questa pandemia, quando qualcuno soffre, soffriamo tutti. Dobbiamo guardare oltre noi stessi con empatia e compassione per coloro che conosciamo. Dobbiamo sostenere tutta l'umanità, e assicurarci che nessuna persona o comunità venga lasciata indietro. Ciò che facciamo in questo momento rimarrà nella storia, e stasera siamo solidali con i milioni di famiglie in tutta l'India che stanno combattendo una seconda ondata devastante".

L'evento-concerto vedrà la partecipazione del presidente degli Stati Uniti d’America Joe Biden con la first lady Jill, la vicepresidente Kamala Harris, e di star come Ben Affleck, Sean Penn, Jennifer Lopez, David Letterman, Eddie Vedder dei Pearl Jam, Chrissy Teigen, Gayle King, Jimmy Kimmel e H.E.R, che contribuiranno a sostenere la campagna mondiale di vaccinazione dei lavoratori del comparto sanitario, 27 milioni di persone circa, oltre a lanciare un appello globale volto a spingere i governi a impegnarsi in una distribuzione globale dei vaccini.
Harry e Meghan di recente avevano rilasciato altre dichiarazioni in merito all'importanza della diffusione dei vaccini anti Covid: "Nell'ultimo anno, il nostro mondo ha sperimentato dolore, perdita e lotta. Ora dobbiamo riprenderci e guarire insieme. Non possiamo lasciare indietro nessuno. Ne trarremo vantaggio, saremo tutti più al sicuro, quando tutti, ovunque nel mondo, avranno uguale accesso al vaccino. Dobbiamo perseguire un'equa distribuzione dei vaccini e, in questo, ripristinare la fede nella nostra umanità. La missione non potrebbe essere più cruciale e importante".

Le parole dei duchi di Sussex arrivano dopo quelle della regina Elisabetta, che lo scorso febbraio, in un video-messaggio alla nazione dopo aver ricevuto la sua dose di vaccino, aveva invitato le persone a vaccinarsi, portando la sua personale esperienza: "Una volta che ricevi il vaccino ti senti protetta, penso sia molto importante. Certo, è difficile per le persone che non si sono mai vaccinate, ma esse devono pensare agli altri prima che a se stesse".

La regina Elisabetta aveva anche paragonato la pandemia Covid alla "peste": "Sappiamo che si tratta probabilmente della pandemia più devastante mai affrontata nel mondo e nel Regno Unito da più di 100 anni, e che ora ci attende una battaglia prolungata dei vaccini contro il virus e le sue mutazioni. Avendo vissuto la guerra mi pare sia decisamente come allora, quando ciascuno era mosso da una stessa idea. Ciò che conta è creare le condizioni perché ognuno si senta disposto ad accettare l'offerta della vaccinazione, quando verrà chiamato".
03 maggio 2021
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154