Catalogo
Dirette Tv
Cerca

l'annuncio

La star di Juno si dichiara: “Mi chiamo Elliot”

Celebre per il film del 2007, Page ha spiegato sui social di essere transgender

Condividi
“Ciao amici, vorrei condividere con voi che sono trans, i miei pronomi sono lui/loro e il mio nome è Elliot. Mi sento fortunato a scrivere tutto questo. A essere qui. Ad essere arrivato a questo punto della mia vita”.

Così Elliot Page, 33 anni, conosciuto finora come Ellen Page, inizia una lunga lettera ai fan per spiegare la sua transizione e la volontà di essere d’ora in poi definito con pronomi maschili. “Provo una gratitudine travolgente per tutte le persone che mi hanno aiutato durante il mio percorso”, scrive ancora Page. “Non riesco neanche a spiegare quanto sia eccezionale amare finalmente chi sono”.

La star di Juno, film del 2007 per cui ricevette una nomination all’Oscar, descrive le profonde difficoltà che la comunità trans affronta ogni giorno, tra crimini d’odio e indifferenza e chiede pazienza ai fan: “La gioia che provo è reale, ma sono anche fragile e spaventato”.
Page, sposato dal gennaio 2018 con la ballerina Emma Portner, ha ricevuto sempre sui social un messaggio d'amore da parte della moglie: "Sono così orgogliosa di te. Le persone trans, queer e non binarie sono un dono per questo mondo. Chiedo anche pazienza e privacy, ma unitevi a me nel supporto della vita trans ogni singolo giorno. L'esistenza di Elliot è un dono in sé e per sé. Ti amo così tanto".
02 dicembre 2020

Guarda anche

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154