Catalogo
Dirette Tv
Cerca

La storia

Jo Squillo, il ricordo della mamma

La cantautrice si è raccontata a Verissimo durante la puntata del 13 febbraio

Condividi
Jo Squillo, ospite a Verissimo durante la puntata del 13 febbraio, si è raccontata a Silvia Toffanin e ha parlato dell'amore per la sua mamma, scomparsa da poco, dopo una malattia degenerativa. "La perdita di mia mamma è ancora un dolore enorme. Lei e papà se ne sono andati nell'arco di un mese. Faccio ancora fatica", ha detto la cantautrice. "Affrontare la malattia degenerativa di mia mamma è stato difficile, non ero preparata", ha ammesso.

La cantautrice ha anche affermato con emozione di sentire ancora da lontano la presenza dei genitori. "Quando è morta la mamma, sono partita per un viaggio. Io l'avevo rappresentata con una libellula, quando sono scesa dall'aereo ad aspettarmi c'era uno sciame di libellule. Penso che loro siano sempre con noi, bisogna saper ascoltare", ha detto Jo Squillo.

La cantautrice ha parlato anche del suo attivismo per le donne, ereditato proprio dalla mamma. "Penso che abbiamo il compito nella vita di insegnare a chi viene dopo di noi la conquista del potere femminile. Siamo tutte femministe, femminista significa essere a favore dell'uguaglianza tra uomini e donne".

Jo Squillo è stata anche vittima di stalking: "Ho un paio di persone che mi chiamano, mi mandano continue mail. Ho provato a denunciare. Il problema è che a volte mi sono sentita rispondere se non c'è prova di tentato omicidio non possiamo fare nulla. Ci sono persone che mi hanno seguita".
13 febbraio 2021
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154