Catalogo
Dirette Tv
Cerca

COMPLEANNI

Giuliano Sangiorgi, 42 anni in musica

Il cantante festeggia il suo quarantaduesimo compleanno con l’uscita del nuovo singolo dei Negramaro

Condividi

Foto Instagram @giulianosangiorgi_official

Il 24 gennaio 2020 Giuliano Sangiorgi compie 42 anni e festeggia nel segno della musica, con la recente uscita del nuovo singolo dei Negramaro, dal titolo La cura del tempo, e l’amore della compagna Ilaria Macchia e della loro figlia Stella, 2 anni.

Giuliano Sangiorgi, nato a Nardò il 24 gennaio 1979, è cresciuto a Copertina con la mamma Carmelina, il papà Gianfranco, scomparso nel 2013, e i fratelli Luigi e Salvatore. Fu proprio il padre ad avvicinarlo alla musica da bambino. Dopo gli studi al liceo classico, Giuliano decise di dedicarsi alla sua passione più grande, la musica. Esordì prima come chitarrista, ma dopo poco si dedicò anche al canto e al pianoforte. Nel 1999, insieme a cinque amici, fondò il gruppo Negramaro. Nel 2005, arrivò per la band la grande occasione con la partecipazione come nuove proposte al Festival di Sanremo, con il brano Mentre tutto scorre, che diventò subito una hit.

Negli anni seguenti il cantante pubblicò con la band gli album La finestra, Casa 69, La rivoluzione sta arrivando e Amore che torni, e negli anni è stato anche autore per colleghi e amici come Andrea Bocelli, Patty Pravo, Malika Ayane e Jovanotti, duettando anche con altri artisti come Elisa e Claudio Baglioni.
Giuliano Sangiorgi ha condiviso tramite il profilo instagram dei Negramaro, il video di una sua toccante esibizione al pianoforte del nuovo brano, girato dalla sua compagna Ilaria Macchia. La canzone ha un testo pieno di speranza in un presente difficile: "Stringimi, anche se questo mondo dovesse finire. Amami, che se mai nuovo giorno dovesse arrivare. Ci trovi qui, stesi qui, ad aspettarlo così".

Il brano è il secondo estratto dall’album Contatto, il decimo della carriera dei Negramaro. "Noi restiamo vivi, vivi in quest’angolo di mondo", aveva scritto di recente il cantante in un post su Instagram, citando un’altra strofa del brano e condividendo un suo scatto al pianoforte.
Il cantante, in collegamento con Verissimo lo scorso dicembre, aveva raccontato dell’album: "È un invito a ballare. Una delle canzoni dell'album si intitola proprio Devi solo ballare. L'ho scritta quando Stella aveva 6 mesi e mi suscitava questa voglia di danza pazza; è un augurio per tutti i bambini e per tutti i figli di noi della band. Dire 'devi solo ballare' è come dire che supereremo questo momento, è un augurio a essere perfetti come solo la danza sa essere".
Giuliano Sangiorgi, a Verissimo aveva raccontato anche il suo lockdown in famiglia: "Se dobbiamo trovare un lato positivo per me è stato l'approfondimento delle relazioni familiari, perché ho vissuto molto mia figlia Stella". Della paternità il cantante aveva dichiarato: "L’ho chiesto a Stella che papà sono, e continuerò a chiederglielo. Questa per me è la domanda del secolo, mi piacerebbe capirlo da lei, che è così importante per la mia vita".

Il cantante lo scorso novembre aveva condiviso su Instagram anche un video risalente alla nascita della figlia, con una dolcissima lettera d’amore a lei dedicata, per festeggiare il suo secondo compleanno: "Sono passati due anni da quella notte di stelle in cui sei arrivata nelle nostre vite. C’era qualcosa di magico in tutto quello che stava succedendo, ero diventato 'un altro uomo', pronto a tutto per amarti".
24 gennaio 2021
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154