Catalogo
Dirette Tv
Cerca

MUSICA

Federico Zampaglione, il racconto del suo periodo più difficile

Il fondatore dei Tiromancino si è raccontato a Verissimo durante la puntata del 6 febbraio e si è commosso parlando della madre, scomparsa qualche anno fa

Condividi

Federico Zampaglione, ospite per la prima volta a Verissimo, si racconta a Silvia Toffanin durante la puntata del 6 febbraio e si commuove parlando di sua mamma, scomparsa qualche anno fa. Il leader dei Tiromancino racconta un momento complicato della sua vita: "E' stato intorno al 2013: le cose con Claudia (Gerini, ndr) stavano cominciando a scricchiolare, nel frattempo mia madre si è ammalata gravemente. A dicembre sono entrato in questa casa che avevo preso e ho proprio pensato è finito tutto quello che ho costruito. In quel momento ho capito che se mi fossi lasciato andare sarebbe stata la fine, allora ho raccolto le forze e ho ricominciato proprio dalla musica".

"La mia più grande soddisfazione è che con Claudia siamo rimasti ottimi amici, la mia nuova compagna va d'accordo con Claudia e con la mia bambina. E' una conquista. Abbiamo sempre messo la nostra bambina al primo posto. E' la cosa migliore che sono riuscito a fare nelle vita", afferma con soddisfazione. Parlando della madre dice: "E' stata una donna davvero forte, ha adottato due bambini quando eravamo piccoli, aveva un'incredibile passione per i bimbi, ed era incrollabile. A volte anche un po' severa". Del papà, che spesso lo ha aiutato a scrivere le canzoni, dice: "E' stato mio padre ad avvicinarmi alla musica". "Cerco di essere un papà protettivo, ma non ossessivo", afferma invece sul rapporto con sua figlia avuta con Claudia Gerini.

06 febbraio 2021
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154