Catalogo
Dirette Tv
Cerca

LUTTO

Diego Armando Maradona è morto per un arresto cardiorespiratorio

Maradona è deceduto a causa di un arresto cardiorespiratorio nella sua casa in Argentina, dopo l'intervento chirurgico al cervello subito di recente

Condividi

Foto Instagram @maradona

Diego Armando Maradona è morto per un arresto cardiorespiratorio. Il Pibe de Oro, pochi giorni fa, si era sentito male ed era stato portato d'urgenza all’ospedale di Buenos Aires, dove aveva subito un intervento al cervello. Maradona era uscito dall’ospedale dopo otto giorni dalla delicata operazione, e sembrava stare meglio. Doveva trascorrere un lungo periodo di riabilitazione nella sua casa di Tigre, in Argentina, dove purtroppo ha avuto un attacco cardiaco che si è rivelato fatale.

Maradona, nato il 30 ottobre 1960, aveva compiuto da poco 60 anni, e tutto il mondo dello sport lo aveva celebrato, con tantissimi messaggi di auguri anche sui social; un omaggio che si riserva solo ai campionissimi. Diego Armando Maradona è stato, infatti, uno dei più grandi calciatori di tutti i tempi: ha vinto i Mondiali del 1986 con l'Argentina, guidandola poi da allenatore nel 2010, due scudetti con il Napoli, dove ha militato dal 1984 al 1991, confermandosi uno dei campioni mondiali più amati in assoluto di tutta la storia del calcio.
25 novembre 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154