Catalogo
Dirette Tv
Cerca

ROYALS

Dai cugini di Harry e William ai principi di Danimarca: gli scapoli reali in cerca dell’amore

Sono belli, ricchi, sportivi e soprattutto nobili: i single dal sangue blu, ancora in cerca dell’anima gemella, sono tanti, e il sogno del principe azzurro, complici i social, potrebbe essere ancora realizzabile

Condividi

Samuel e Arthur Chatto. Foto Instagram @samchatto e @artchatto

Sono ancora tanti i cosiddetti bachelor, gli scapoli dal sangue blu, appartenenti all’alta aristocrazia internazionale, alla ricerca dell’anima gemella, e l’impresa di conquistare un giovane rampollo oggi non appare più così ardua. Infatti, sposare una commoner, una ragazza boghese di origini non nobili, non è più uno scandalo già da qualche tempo.

Oggi, quando si parla di scapoli reali, l’immaginario femminile cade subito sui Windsor. Dopo i principi William e Harry, che hanno coronato il loro sogno d’amore, i più vicini alla regina Elisabetta in termini di parentela, sono i fratelli Samuel, detto Sam, 24 anni, e Arthur Chatto, 21 anni. I due figli di Lady Sarah Chatto, 56 anni, sono cugini di secondo grado di William e Harry e nipoti della compianta principessa Margaret, sorella della regina Elisabetta II. I due ragazzi frequentano l’università di Edimburgo, dove entrambi studiano arte. Grazie al loro look sbarazzino e alle loro passioni condivise su Instagram, tra foto in palestra, in barca, o in completo relax, i due ragazzi sono diventati i nuovi sex symbol dell’ultima generazione Windsor. Samuel è appassionato di scultura e yoga, mentre Arthur ama la vita notturna e lo sport e, come l’illustre cugino Harry, è deciso ad arruolarsi nell’esercito britannico, non appena finiti gli studi.
Ai due giovani rampolli fa concorrenza un altro scapolo nobile, Louis Spencer, visconte di Althorp, 26 anni, figlio di Charles Spencer, fratello di Lady Diana, e cugino di William e Harry. Due anni fa, proprio in occasione del matrimonio del principe Harry, il giovane si era fatto notare, a fianco della madre Victoria e delle due sorelline Kitty ed Eliza. Louis si dichiara single e, se per ora è "solo" un visconte, un giorno erediterà dal padre il titolo di decimo conte Spencer e l’intera Althorp, l’immensa tenuta di famiglia con un palazzo di oltre 90 stanze, diventando di fatto uno degli uomini più ricchi del Regno Unito. Di lui, però, timido e riservato, si sa molto poco, a parte gli studi universitari a Edimburgo e la passione per la musica live. Qualche anno fa, in occasione di un concerto a Londra della rapper Nicki Minaj, 37 anni, nemmeno la cantante è riuscita a resistere al fascino del visconte, e aveva condiviso sui social una sua fotografia abbracciata al ragazzo, scrivendo ironicamente: "Guardate la foto del nostro matrimonio".
Sempre in Inghilterra un altro scapolo d’oro è Hugh Grosvenor, 29 anni, amico d'infanzia del principe William e padrino del principino George. Il rampollo ha ereditato il titolo di duca di Westminster alla morte di suo padre, nel 2016, e con questo anche un vasto impero immobiliare, una società green, la Grosvenor Group Limited, e un patrimonio stimato in 9 miliardi di sterline. Oggi Hugh è considerato l'under 30 più ricco del mondo, secondo il Sunday Times Rich List.

I principi di Danimarca Nikolai e Felix. Foto Instagram @detdanskekongehus

In Danimarca, invece, i single dal sangue blu più appetibili sono i fratelli Nikolai e Felix, principi di Danimarca, nipoti della regina Margherita II e del principe Henrik. Il principe Nikolai, anche conte di Monpezat, 21 anni, ha intrapreso con successo la carriera di modello. Capelli scuri, occhi azzurri e dal taglio allungato, splendida eredità ricevuta grazie alle origini cinesi della madre, Nikolai ha sfilato per Burberry e per Dior. Il rampollo ama molto anche la musica e spesso intrattiene i suoi amici in djset a bordo dello yatch reale Dannebrog. Il principe Felix, che ha da poco compiuto 18 anni, nonostante la giovane età, sembra già tener testa al fratello, grazie a uno sguardo intenso e a un fascino particolare. Felix e Nicolai, rispettivamente ottavo e settimo nella linea di successione al trono, sono cresciuti in un clima di serenità insieme alla madre Alexandra, nonostante il divorzio dei genitori, nel 2004, dopo dieci anni di matrimonio.

Il principe di Giordania Al Hussein e il principe del Brunei Abdul Mateen. Foto Instagram @alhusseinjoe e @tmski

Lasciando l’Europa e arrivando in Asia, le possibilità di incontrare un single dal sangue blu aumentano notevolmente, anche sui social. Tra i più ambiti troviamo il principe di Giordania Al Hussein bin Abdullah II, 26 anni, erede diretto al trono, primogenito della regina Rania di Giordania, 50 anni, e del re Abdullah II. Il principe Al Hussein è lo scapolo reale più seguito al mondo sui social, con oltre 2,6 milioni di follower su Instagram, dove condivide le sue passioni e il suo lavoro con l’ONU. Nel 2015, infatti, a soli 19 anni, Al Hussein è diventato la persona più giovane al mondo a presiedere una sessione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. Da anni il principe segue il padre nei suoi viaggi internazionali, per prepararsi a succedergli al trono.

Nel Brunei, invece, al secondo posto degli scapoli reali più social, troviamo il principe del Brunei Abdul Mateen, 29 anni, sesto in linea di successione al trono, e dedito alla carriera militare. Grande sportivo e cultore della forma fisica, il principe condivide, con gli oltre 2 milioni di follower su Instagram, molti scatti della sua vita privata e professionale, tra sport adrenalinici, partite a polo, tuffi in piscina e lanci col paracadute.

Conquistare uno di questi scapoli reali, oggi potrebbe essere un’impresa non più così ardua. Lo ha dimostrato di recente Meghan Markle, 39 anni, che da attrice di Hollywood è arrivata a Londra, sposando nel 2018 il principe Harry, 36 anni, padre di suo figlio Archie,16 mesi.

Prima della duchessa del Sussex, anche l’inossidabile Kate Middleton, 38 anni, figlia di due ex assistenti di volo, dai banchi universitari era riuscita a realizzare il suo "nobile" sogno d’amore, portando all’altare nel 2011 il principe William. Se guardiamo a loro, il sogno di sposare il principe azzuro oggi potrebbe ancora essere realizzato.
02 novembre 2020

Guarda anche

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154