Catalogo
Dirette Tv
Cerca

TV

Can Yaman sul set con Claudia Gerini

L’attore, in Italia per girare con Ferzan Özpetek, ha condiviso alcune foto su Instagram ringraziando i fan: "Vi voglio bene"

Condividi
Can Yaman, 31 anni, è arrivato in Italia, a Roma, per girare insieme a Claudia Gerini, 49 anni compiuti lo scorso dicembre, quattro spot della campagna pubblicitaria di un noto marchio di pasta, per la regia di Ferzan Özpetek, che andranno in onda a partire dalla fine di gennaio.

Claudia Gerini, che è la protagonista femminile degli spot, ha condiviso sul suo profilo Instagram una foto che la ritrae insieme a Can Yaman, accompagnata dalla frase "Eccoci!! Finalmente", e un altro scatto con Can Yaman, direttamente dal set, in cui l'attrice ha ringraziato il regista che li ha diretti: "Rigorosamente... mille grazie a Ferzan Özpetek per aver reso tutto facile".
Anche Can Yaman ha voluto ringraziare il regista su Instagram: "Grazie di cuore per il tempo che mi hai dedicato, un abbraccio per sempre Grande Maestro", ha scritto a corredo di una prima foto con Ferzan. "I momenti indimenticabili e le risate più belle", le parole usate dall'attore turco per descrivere un secondo scatto sul set con il regista.

Con un altro post Can Yaman ha voluto anche ringraziare tutti i fan per i doni ricevuti nel suo hotel romano: "Grazie di cuore per tutti questi regali meravigliosi. Vi voglio bene". L'attore ha condiviso anche uno scatto che lo ritrae a Roma alla guida di un quad, annunciando il suo nuovo impegno professionale.

Can Yaman, che a breve interpreterà anche Sandokan in una nuova serie televisiva, con il coinvolgimento di Luca Argentero, aveva raccontato a dicembre a Rtl 102.5: "È un progetto nuovo, ancora in fase di sviluppo. Sono orgoglioso di partecipare ad un progetto internazionale come questo".
L’attore, amatissimo dal pubblico italiano per le due serie tv turche trasmesse su Canale 5, Daydreamer - Le ali del sogno e Bitter Sweet - Ingredienti d'amore, si era raccontato in esclusiva lo scorso ottobre a Verissimo, ripercorrendo la sua storia: "Per i primi anni sono state le mie nonne a occuparsi di me, perché i miei genitori avevano molto difficoltà economiche. Mio padre ha iniziato a guadagnare bene quando avevo 10 anni, lì la nostra situazione economica è completamente cambiata, ma quando poi sono entrato al Liceo Italiano è peggiorata di nuovo. Sono rimasto lì grazie a una borsa di studio, che mi ha salvato la vita".

Can Yaman, che si è laureato in Giurisprudenza iniziando a lavorare come avvocato, aveva scelto poi di fare l'attore: "Mi annoiavo a morte. La mia passione era un'altra. Il primo giorno sul set ero emozionato ma tranquillo". E del suo ruolo in Daydreamer aveva raccontato: "Can Divit mi assomiglia, a me piace mettere sempre un po' di me in tutti i miei personaggi". E dell’amore aveva dichiarato: "Mi innamoro di tutte le cose che faccio e non mi piace fallire, sono un perfezionista. In questo momento sono single, ma come a tutti, mi piacerebbe avere una relazione".

Rivivi, nel video sotto, l’intervista di Can Yaman a Verissimo.
11 gennaio 2021
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154