Catalogo
Dirette Tv
Cerca

IL DOLORE

Antonella Elia, il racconto della malattia

La showgirl ha raccontato a Verissimo, durante la puntata del 6 febbraio, il periodo in cui ha scoperto di avere un tumore al seno

Condividi

Antonella Elia, ospite a Verissimo il 6 febbraio, parla per la prima volta della malattia che l'ha colpita e costretta a subire un'operazione che l'ha cambiata per sempre. "Nel 2016 ho scoperto di avere un tumore al seno", dice la showgirl e opinionista del Grande Fratello. "Tutto è iniziato dalla prevenzione perché io non volevo mai fare la mammografia e la mia ginecologa continuava a insistere", continua Elia. E' stata la dottoressa della showgirl dunque a spingerla, insistendo sull'importanza della prevenzione, a fare un controllo in cui è arrivata la diagnosi di "carcinoma in situ". "Sono stata subito mandata in ospedale per fare delle aspirazioni", dice la showgirl. Nel caso di Elia, la terapia non ha dato i risultati sperati: "Ho dovuto affrontare l'operazione al seno sinistro". E ammette: "Ho avuto paura di morire".

"La tua femminilità quando si parla di tumore al seno viene compromessa, trasformata e cambiata", ha ammesso la showgirl che ha deciso di rendere pubblico questo momento doloroso della sua vita per diffondere il messaggio dell'importanza delle prevenzione e aiutare, così, tante donne che potrebbero trovarsi nella sua stessa situazione. "La prevenzione può salvare la vita", dice Elia che continua a sorridere perché vuole che dalla sua esperienza "nasca qualcosa di positivo": "Noi donne siamo fortissime".

Durante l'intervista, risponde anche alle critiche che ha ricevuto dopo aver resa pubblica sui social la sua malattia: "Mi sono sentita alla gogna, al patibolo, nessuno può mettere in dubbio una malattia. Come si fa a pensare che possa usare la malattia per prevalere in uno squallido litigio televisivo?". Durante la chiacchierata con Silvia Toffanin, Antonella Elia ricorda anche Nadia Toffa, scomparsa nel 2019 a causa del tumore. "Nadia è stata un esempio meraviglioso di coraggio". Nel post in cui l'opinionista ha voluto raccontare il brutto momento vissuto, Elia aveva citato proprio le parole dell'inviata delle Iene: "Rivendico il diritto di parlare apertamente della nostra malattia, che non è esibizionismo né un credersi invincibili, anzi: è un diritto a sentirsi umani. Anche fragili, ma forti nel reagire".

06 febbraio 2021
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154