Catalogo
Dirette Tv
Cerca

CRONACA

Iptv, l'intervento della Guardia di finanza

All'appuntamento tra il venditore dell'abbonamento tv pirata e una complice di Striscia la notizia arrivano i finanzieri

Condividi
"Tu hai 110mila canali, vedi tutto: Premium, Sky info, sport, calcio, tutto l'intrattenimento, bambini, musica, il satellitare, c'è Dazn, Infinity, anche Amazon Prime. C'è gente che usa i segnali pirata, noi per pararci il cu*o non scarichiamo programmi Netflix, li scarichiamo da internet e poi creiamo una categoria con quel nome. Tu non rischi niente, solo che ti oscurino i canali, non sei minimamente rintracciabile a me o a chi sta sopra di me, poi noi nel giro di due o tre giorni ti ricostruiamo il profilo". A parlare con una complice di Striscia la notizia è un venditore di un abbonamento alla tv pirata.

L'uomo dice di avere già 25mila clienti e di offrire contratti di 3 mesi a 25 euro. All'appuntamento però arrivano anche dei militari della Guardia di finanza che fermano l'uomo e gli impediscono di cancellare il segnale pirata con il cellulare.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
11 marzo 2021
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154