Catalogo
Dirette Tv
Cerca

CRONACA

Albano, telecamera nascosta nel bagno delle maestre. Parla l'avvocato

A Pomeriggio Cinque parla una mamma dopo lo scandalo della telecamera nascosta trovata nel bagno delle maestre

Condividi
"Il fatto è increscioso indubbiamente e crea un'onta di riflesso sull'amministrazione scolastica". In collegamento con Pomeriggio Cinque parla l'avvocato del sindaco e maestro indagato per aver nascosto una telecamera nel bagno delle maestre della scuola elementare di Albano.

È venerdì 19 febbraio quando una maestra si accorge che c’è qualcosa che non torna nel portacarta del bagno: si accorge che nel contenitore c’è una microtelecamera della grandezza di una chiavetta USB. La signora riferisce tutto alla preside. Uno dei maestri, nonché sindaco di Albano, avrebbe confessato di essere stato lui a posizionare la camera perché avrebbe intrattenuto incontri piacevoli con una delle maestre. Ora il sindaco è indagato per interferenze illecite della vita privata.

A Pomeriggio Cinque parla anche Emanuela, una mamma di un'alunna: "Ognuno può giocare a casa sua come gli pare e piace. Non condivido il luogo dove l’ha fatto perché comunque la scuola è un ambiente che si è sempre pensato potesse essere sicuro. In questo caso non lo è perché l’insegnante che l’ha fatto è anche il sindaco del paese".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
25 febbraio 2021
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154