Mattino Cinque

Catalogo
Dirette Tv
Cerca
Mattino Cinque

CRONACA

Omicidio Vannini, parla la mamma di Marco dopo la sentenza di Cassazione

L'intervento di Marina a Mattino Cinque: "Ai Ciontoli farà bene il carcere"

Condividi
A Mattino Cinque interviene la madre di Marco Vannini, dopo che la Cassazione ha confermato la sentenza dell'appello bis condannando Antonio Ciontoli a 14 anni di carcere, e a 9 anni e 4 mesi sua moglie Maria Pezzillo e i figli Martina e Federico. I quattro sono stati giudicati responsabili, a vario titolo, della morte di Marco Vannini, il 21enne di Cerveteri colpito da un proiettile nel bagno di casa dei Ciontoli (la famiglia della sua fidanzata) la notte tra il 17 e il 18 maggio 2015.

“In questi sei anni io e mio marito Valerio abbiamo dovuto lottare per ottenere quello che poi è accaduto. Per noi adesso è importante sapere che è arrivato quel mazzo di fiori a Marco, che è la giustizia e che ci rende ancora più sereni", racconta la signora Marina a Federica Panicucci, "i Ciontoli sono dovuti andare in carcere. Certo, non hanno vinto loro come non abbiamo vinto neanche noi, però io dico che a loro farà bene questo carcere, perché forse hanno un momento per pensare davvero a quello che è successo quella tragica notte”.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY INFINITY MAGAZINE
05 maggio 2021
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154